Il nostro Thomas Curtolo mostra i risultati delle prove sperimentali ai campi SIS di San Lazzaro di Savena (BO) Questo è nel dettaglio il piano di concimazione sperimentale usato per il frumento, in un campo con una buona azotatura di base.

Piano di concimazione sperimentale del frumento

Rhizostart 20-10, 200KG per ettaro. Poi Rhizovit 35 N-Processinfo-icon a 250KG per ettaro (linea Rhizovit N-Process) In fase di levata poi un apporto di urea, 166KG per ettaro, cioè 76 unità di azoto. Fertiactyl GZinfo-icon in fase di diserbo In fase di spigatura, trattamento con 2 litri di Maxifruitinfo-icon, fertilizzante fogliare biostimolante. I risultati parziali sembrano estremamente soddisfacenti, le piante sono sane e promettono ottime rese. La resa attesa di questa parcella di frumento è di oltre 80 quintali per ettaro.

Dettaglio prodotti

Rhizovit N-Process

Fertilizzanti minerali azotati con membrana MeTA - (Non a Pronto Effetto) - Azione biostimolante. Contiene un attivatore microbico che stimola l’attività dei microrganismi responsabili della trasformazione dell’azoto nelle forme assimilabili dalle piante e assicura una biodisponibilità che dura nel tempo (Membrana MeTA). N-Process attiva la nitrato riduttasi, quindi: riduce l’accumulo di nitrati nelle cellule e crea una «fame» di azoto a livello fogliare e intensifica la sintesi proteica e quindi la creazione di materia secca

Fertiactyl

Liquidi ed idrosolubili – Stimola l’assorbimento radicale – Regola l’ingresso ed elementi minerali nei momenti di stress – Stimola la fotosintesi.L’assorbimento degli elementi minerali è migliorato grazie alla loro complessazione e protezione, limitando le perdite per retrogradazione o lisciviazione in suoli difficili. Fertiactyl regola l’ingresso di acqua ed elementi nei momenti di stress rendendo la pianta maggiormente tollerante in condizioni pedoclimatiche avverse.