Alfonsine (RA) - Siamo con l'ATC di Timac Agro Italia Gabriele Zaccari in un campo di erba medica, ospiti dell'Azienda Mazzotti Claudio, della Cooperativa Agrisfera. La medica fino a pochi anni fa era una coltura un po' bistrattata, considerata poco più di un riempitivo all'interno della rotazione, ma da alcuni anni ha assunto un aspetto economico molto interessante, perché questa zona della Romagna è molto vocata alla coltura del seme e le quotazioni del seme hanno reso remunerativa la coltura della medica.

Insieme al tecnico dell'azienda abbiamo impostato un piano di concimazione per migliorare l'efficienza e la resa della produzione da seme della Medica

Abbiamo iniziato con l'applicazione del Pheoscorinfo-icon in presemina, perché con la nuova molecola Top-Phos siamo andati ad influire sullo sviluppo dell'apparato radicale e di conseguenza abbiamo migliorato la capacità azoto-fissatrice della coltura, dall'azoto presente in atmosfera. Successivamente, per migliorare l'allegagione, cioè per migliorare qualità e quantità del seme, siamo intervenuti una settimana prima della fioritura con dei prodotti Timac Agro a base di Boro, per ampliare la fertilità del polline e aumentare la produzione della coltura. Si può vedere il campo sviluppato in modo omogeneo, con una fioritura e un'allegagione importanti.