Niscemi (CL) - Angelo Ferrigno lavora nella zona di Niscemi. Il tecnico si trova in una serra, ospite dell'azienda Buccheri dove è stato trapiantato il ciliegino da dieci giorni ed è stato utilizzato come concime di fondo il Co-Actyl NPinfo-icon e il Calcimer T 400.

Generalmente nelle serre si tende a dover fare i conti con problemi relativi al continuo trapianto di pomodori che provocano la stanchezza del terreno, per questo all'azienda Buccheri utilizzano il Co-Actyl NPinfo-icon che favorisce la crescita della radice e va a stimolare gli elementi del terreno riattivando la microflora e le difese naturali grazie alla zeatina, alle fitoalessine e agli acidi uvici che sono nel prodotto. Il Calcimer, oltre ad apportare calcio, apporta magnesio ed oligoelementi e favorisce la crescita della pianta e l'assorbimento da parte della pianta.

Passiamo poi ad un'altra coltura, il ciliegino è stato trapiantato da venti giorni e già si vede un buon grappolo fiorale e un fusticino molto robusto. In questa fase abbiamo utilizzato due prodotti, il Fertiactyl GZinfo-icon per migliorare la formazione delle radici e per stimolare maggiormente l'assorbimento. L'altro prodotto usato in miscela è il KSC I 14-40-5info-icon che ha la funzione di stimolare la fioritura, migliorare la struttura della pianta e, visto che è solubile al 99%, è tutto a disposizione dell'apparato radicale. La colorazione dimostra che l'apparato radicale sta assorbendo e gli elementi nutritivi sono stati assorbiti. Anche in fase di raccolta vengono utilizzati altri prodotti Timac, in particolare viene utilizzato il KSC III 15-5-35info-icon e il Fertileader Altisinfo-icon Ferro-Manganese.