Il mondo di TIMAC Agro Italia S.p.A. è quello della nutrizione vegetale.
 
Le nostre competenze nella coltivazione e la profonda conoscenza delle esigenze delle singole colture, rappresentano una risposta evoluta e sostenibile ai bisogni dell’agricoltore in materia di nutrizione vegetale. TIMAC Agro Italia S.p.A. è azienda del Gruppo Roullier e grazie ai grandi sforzi di ricerca dei suoi laboratori siamo in grado di proporre agli agricoltori fertilizzanti speciali all'avanguardia, in grado di migliorare notevolmente le performance produttive e qualitative delle colture. Beneficiamo dell'esperienza di 46 Paesi in tutto il mondo che condividono in un unico gruppo le migliori esperienze di successo. TIMAC Agro Italia ha la più ampia e capillare squadra di esperti di nutrizione vegetale al servizio delle aziende agricole (gli ATC). Grazie agli ATC, ai prodotti speciali ed ai distributori locali riusciamo a monitorare, analizzare e suggerire il meglio ad ogni singola azienda agricola del Paese.
  • 262 dipendenti;
  • 2 Business Unit;
  • 2 impianti produttivi;
  • 2 direzioni commerciali prodotti speciali;
  • 3.500 aziende agricole visitate ogni settimana;
  • oltre 120 tecnici commerciali agronomi.

TIMAC Agro Italia dispone in Italia di due stabilimenti produttivi.

  1. L’impianto di Ripalta Arpina, in provincia di Cremona, è destinato alla produzione di fertilizzanti granulari minerali, organo-minerali, idrosolubili, perfosfato semplice (SSP) e la nuova materia prima a base di fosforo TOP-PHOS®.
  2. L’impianto di Barletta, situato fronte mare, produce oltre al perfosfato semplice (SSP), la nuova materia prima a base di fosforo TOP-PHOS® e le varie tipologie di fertilizzanti granulari, anche fertilizzanti idrosolubili e fertilizzanti destinati al mercato italiano ed all’esportazione.

La capacità industriale di tali impianti pone TIMAC Agro Italia al secondo posto fra i produttori italiani di fertilizzanti.

TIMAC Agro Italia gioca un duplice ruolo: quello di azienda chimica con gli impatti di sostenibilità che ne derivano e che sono generati dalle attività produttive dei suoi due stabilimenti, e quello di partner delle aziende agricole che assiste nell’utilizzo dei propri prodotti, con i conseguenti impatti di sostenibilità economica, ambientale e sociale su tutto il territorio nazionale.

ll Bilancio di Sostenibilità 2015 rappresenta una conferma verso l’adozione della sostenibilità come modello di gestione aziendale, e come strumento di comunicazione trasparente verso tutti i portatori di interesse, e attraverso un coinvolgimento progressivamente più ampio degli stessi.

TIMAC Agro Italia esporta dal proprio stabilimento di Ripalta Arpina verso Bulgaria, Romania, Serbia.
Mentre dallo stabilimento di Barletta verso: Albania, Algeria, Bulgaria, Georgia, Grecia, Guinea, Kosovo, Libano, Mali, Marocco, Montenegro, Romania, Senegal, Serbia,Turchia.

TIMAC Agro Italia exports from its plant in Ripalta Arpina to Bulgaria, Romania, Serbia and from its plant in Barletta to: Albania, Algeria, Bulgaria, Georgia, Greece, Guinea, Kosovo, Lebanon, Mali, Morocco, Montenegro, Romania, Senegal, Serbia and Turkey.

Il Gruppo Roullier offre una vasta gamma di prodotti ed opera in quattro settori di attività:

  • AGRO-FORNITURE (67%)
    fertilizzanti, nutrizione vegetale ed animale
     
  • AGRO-CHIMICA (16%)
    igiene, detergenti e materie plastiche
     
  • GRANDE DISTRIBUZIONE (15%)
    salumi ed insaccati, pasticceria, prodotti ittici
     
  • TECNOLOGIE MARINE (2%)
    biotecnologie marine e cosmetiche, alghe, attività di trasporto navale

Timac Agro Italia dispone della più numerosa e capillare rete di tecnici specializzati nel campo della nutrizione vegetale e animale sul territorio nazionale. Sono i nostri ATC, assistenti tecnici a disposizione delle aziende agricole. Grazie alla rete di ATC, Timac Agro ogni settimana visita circa 3.500 aziende agricole in tutta Italia, alle quali offre assistenza specializzata nel campo della nutrizione delle piante e degli animali. 

Un ruolo chiave, inoltre, è svolto dalla rete di rivenditori attraverso i quali Timac Agro Italia opera la distribuzione dei prodotti su tutto il territorio italiano. I rivenditori di prodotti per l’agricoltura sono partner indispensabili per creare insieme a Timac Agro Italia un team vincente.

La Ricerca è costantemente orientata a offrire nuove valide opportunità agli utilizzatori finali. Ciò è possibile grazie al continuo scambio di informazioni e competenze tra gli oltre 2.300 tecnici del Gruppo Roullier e gli agricoltori, da cui emergono le esigenze di nuovi prodotti e specificità. L’innovazione rappresenta una sfida costante e continua e mobilita le équipes di Ricerca del Gruppo Roullier che lavorano in stretta collaborazione con università ed enti di Ricerca nei diversi paesi.

 

 

Il Gruppo conferma in modo significativo il miglioramento continuo dei risultati in termini di sicurezza: in tre anni, i risultati sulla sicurezza sono migliorati del 50%.
Questi buoni risultati sono in gran parte dovuti alla messa in atto di una politica di formazione relativa allo studio dei siti e delle conseguenti azioni preventive, con l’implementazione di severe procedure per tutte le azioni a rischio.

Tutti gli impianti del Gruppo Roullier non sono sottoposti alla “Direttiva Seveso” e le linee produttive sono dotate di sistemi di trattamento aria e acqua nel pieno rispetto delle norme ambientali. Entrambi gli impianti di TIMAC Agro Italia sono certificati ISO9001 e ISO14001

Il Gruppo Roullier nasce nel 1959 a Saint Malo, nel nord ovest della Francia, fondato da un giovane imprenditore bretone, Daniel Roullier. Inizialmente il Gruppo Roullier si è sviluppato nel settore della produzione e commercializzazione di fertilizzanti speciali e correttivi derivati dalle alghe, per poi estendere i propri interessi in altri campi spesso legati all’agricoltura, mantenendo come denominatore comune il forte legame con il mare e la nutrizione.

 

 

Timac Agro Italia apre le porte dei propri stabilimenti di Ripalta Arpina e Barletta con incontri differenziati per studenti di Terza Media, di Istituti Superiori Agrari e Università di indirizzo Agronomico.

Per gli studenti delle scuole medie, l'obiettivo è introdurre il mondo dell'agricoltura e della fertilizzazione, mentre per gli studenti degli istituti tecnici e universitari sarà una valida occasione per integrare le conoscenze del percorso formativo intrapreso

 

Continua a leggere per ulteriori informazioni